MuLa | Museo Archeologico della Laguna di Marano

Il Museo Archeologico della Laguna ti offre la possibilità di conoscere la storia plurimillenaria di un territorio unico, quello della Laguna di Marano, che per la sua posizione “sospesa” tra mare e terra costituì per secoli una strategica area di passaggio di merci e un punto di incontro di culture tra Adriatico ed Europa continentale.


microstorie di archeologia della laguna maranese
punte di freccia in selce rinvenute nella laguna di Marano; Museo Archeologico della Laguna di Marano

tracce della Preistoria

La presenza dell’uomo durante la Preistoria nel territorio affacciato sulla Laguna di Marano è documentata da centinaia di manufatti in selce, di cui il Museo espone alcuni esempi.Leggere di più


bracciale in pasta vitrea, coneservato presso il Museo della Laguna di Marano

braccialetti lucenti

Nel mondo romano ci si agghindava non solo con monili fabbricati in metallo, più o meno pregiato, ma anche con ornamenti realizzati in vetro.Leggere di più


tomba rinvenuta sull'isola dei Bioni, nella laguna di Marano

il mistero del “cavaliere” dell’isola dei Bioni

Pochi sono i siti della Laguna di Marano indagati dagli archeologi in tempi recenti. Uno di questi è l’isola dei Bioni, uno dei luoghi più significativi per la storia del territorio. Leggere di più


; museo archeologico della laguna di Marano

Marano: un “luogo fortissimo di muraglie” a poche miglia da Aquileia

“… Castello piccolo, non fa 200 anime, è di qua del Tagliamento, posto sulla Marina verso mezodì, lontano da Udine miglia 18,

Leggere di più


Scaldini rinvenuti nella laguna di Marano; museo archeologico della laguna di Marano

stufette portatili di qualche secolo fa

Nel Settecento le fornaci ceramiche non producevano solo vasi per la cucina o per la dispensa, ma anche suppellettili per l’igiene personale e per altre necessità quotidiane.Leggere di più


campanello d'epoca romana, presso la collezione del Museo Archeologico di Marano Lagunare

al suono del campanello, tra uso pratico e magia

Tintinnabulum: così i Romani definivano tale oggetto, con un termine che, nella sua sonorità, ne evoca la funzione.Leggere di più


La visita al Museo Archeologico della Laguna di Marano è gratuita.


.

.

in collaborazione con: